ECOMUSEO DEL BOTTICINOStoria e Cultura del Carso da Brescia a Vallio Terme

Ecomuseo del Botticino

Ecomuseo del Botticino nasce nel 2006 e "Eco-Museo diffuso del Botticino" nasce nel 2015 e si propone come "un progetto di valorizzazione dei luoghi della memoria della Cavazione, dell’Ambiente della Montagna Carsica Bresciana e dei Beni culturali degli 11 comuni che fan parte dell’ecomuseo, collegati fra loro in un ideale percorso museale".

Eco-Museo diffuso: ma cos'è?

Gli oggetti hanno una memoria? Cosa possono raccontare i luoghi, dei fatti e delle persone che li hanno vissuti e attraversati? A giudicare da quanto è stato raccolto oggetti e memoria raccontano molto, anzi moltissimo.

La domanda è: cos'è un ecomuseo? Un ecomuseo è un insieme di persone che decidono di prendersi cura del territorio, raccogliendo e conservando la storia e le tradizioni (beni immateriali).

Eventi

  • 28 OTT2017
    28 Ottobre 2017
    Milano Dentro Caravaggio: la mostra ed il suo tempo   28 Ottobre 2017       Il 29 settembre 1571 nasce a Milano Michelangelo Merisi detto il Caravaggio, autore di una propria tecnica pittorica caratterizzata dal naturalismo, espresso nei soggetti, dall’ambientazione realistica e da un uso scenografico di luce e ombr... Continua a leggere...
  • 04 NOV2017
    04 Novembre 2017
      Conoscere il territorio   Riprende il ciclo di conferenze  con degustazione  di piatti della tradizione locale e del mondo. Il prossimo appuntamento è Sabato 4 Novembre  a Prevalle. La cena è preceduta dalla proiezione del docufilm “Storge” di luca Sorsoli. Il film racconta le storie della mon... Continua a leggere...
  • 08 DIC2017
    DAL 08 Dicembre 2017
    AL  10 Dicembre 2017
    Programma e patrocinio culturale Ecomuseo del Botticino, Progetto “Arte in serra”     GERMANIA E AUSTRIA Salisburgo e Chiemsee       mercati dell’Avvento tra Baviera e Salisburghese           8/10 Dicembre 2017   In Germania, al confine con l’Austr... Continua a leggere...

 

Un Eco-Museo diffuso, (la definizione di museo diffuso è di Fredi Drugman) attualizza l’atto di “prendersi cura del territorio” (far memoria della cultura) e "far parlare" gli oggetti, i luoghi che sono stati teatro di vicende storiche e fatti intimamente legati al territorio.
Eco-Museo diffuso del Botticino fa raccontare a persone, oggetti, luoghi. A volte il passare del tempo, il sovrapporsi di avvenimenti successivi, l\'aver trasformato o convertito un luogo ad altre funzioni ne "ricopre" la memoria e la storia. Oppure i luoghi vengono talvolta vissuti senza la consapevolezza o la conoscenza di ciò che è accaduto prima del nostro passaggio.

Riscoprire e raccontare questi luoghi significa, anche, ritrovare il senso profondo della storia di cui sono portatori.
Questa la filosofia di Eco-Museo diffuso del Botticino, museo di storia e cultura del carso bresciano affrontare la memoria dei luoghi con linguaggio in grado di parlare e comunicare con tutti e avvicinare le giovani generazioni alla ricerca storica.

La forma di Eco-Museo diffuso si sostanzia con alcuni allestimenti permanenti composto di alcuni oggetti e tutto basato su testimonianze, fotografie, filmati, che i visitatori possono riscoprire costruendosi percorsi personalizzati per rivivere quei fatti e quella storia.

Eco-Museo diffuso del Botticino: 11 Comuni del Carso bresciano